La storia

Il ristorante da Sandro al Navile

Nella seconda metà dell’Ottocento, i piccoli stati della penisola italiana confluirono in una sola nazione unendo i loro patrimoni di cultura, usi e costumi e portando anche ad un’epocale rivoluzione culinaria. Nel 1861, lo stesso anno della fondazione del regno d’Italia, nella periferia di Bologna aprì i battenti la Trattoria dei Cacciatori, una conduzione familiare che da piccolo ristoro per i barcaioli del canale adiacente è diventata Da Sandro al Navile, uno dei locali più affermati della ristorazione bolognese.

Dopo decenni di dedizione e crescita, Alessandro Rizzi e Maurizio Finelli hanno ormai consolidato l’identità del ristorante tra l’eccellenza della cucina italiana e traghettato nel nuovo millennio i saperi e i sapori di una tradizione di pregio.

Il ristorante

Tradizione, qualità ed eleganza in ambienti di varie dimensioni e atmosfere. L’ideale per cene romantiche, eventi di famiglia o incontri di lavoro. In un salone separato accogliamo anche gruppi numerosi.

Newsletter

Iscriviti per restare aggiornato sulle novità di "Da Sandro al Navile"

  •